#storiedicoach: James e Margaret oltre gli ostacoli

Fine del 1700 in Inghilterra, una ragazza con la passione per lo studio e la cultura, leggi maschiliste che impediscono alle donne di iscriversi all’università. Come fare a uscire da questa apparente necessità di arrendersi allo status quo? A districare questa complessa matassa Margaret Ann Bulkley. Insieme alla sua famiglia e ai suoi amici, che la sostengono e si adoperano per trovare una soluzione, decide di fingersi un maschio. Cosi fa per tutta la vita e diventa il medico affermato e rinomato James Barry, famoso per le sue eccentricità caratteriali ma anche per aver praticato il primo parto cesareo in Africa.

 

Sono tante le volte in cui davanti alle nostre passioni arretriamo immediatamente, in cui davanti a ostacoli che ci sembrano insormontabili alziamo le mani senza nemmeno cercare una via alternativa, in cui la rinuncia ci sembra la strada più saggia e ragionevole. E questa è una perdita per se stessi ma anche per la collettività perché si nutre di rinunce e non di passioni. Può essere utile riflettere, ogni volta che facilmente rinunciamo a qualcosa, che facciamo un doppio danno. Ne vale la pena?

Scrivi commento

Commenti: 0