#storiedicoach: dare sempre il massimo

“Io di più non potevo fare”. Cosi mi dice Angelo, un’artista di strada che ha inventato un gioco per bambini e adulti. Di pomeriggio e di sera si mette nella sua postazione, nel corso principale della città, a esibirsi con il “flower stick”; a far giocare chiunque abbia voglia di cimentarsi con movimenti ed equilibri nuovi. La notte la passa a costruire i giochi per venderli a chi si appassiona talmente tanto che li vuole portare a casa.

E’ contento di vedere che la sua invenzione abbia successo, sta lavorando ininterrottamente da giorni con ritmi serrati ed è soddisfatto perché di più non poteva fare.

 

 

Quante volte possiamo essere cosi decisi come Angelo nelle nostre affermazioni? L’unico modo per non avere rimpianti o sensi di colpa è mettercela tutta, fare del proprio meglio, dare il massimo. La vera vittoria, sulla vita e nel lavoro, è proprio questa. E la lezione di questo talentuoso artista di strada da tenere sempre presente:  agire con l’idea di poter onestamente affermare: “Di più non potevo fare”

Scrivi commento

Commenti: 0